EventiNews Prima Squadra

L’Avezzano Calcio si presenta ai suoi tifosi: “Umiltà, unione d’intenti e coraggio!”

L’Avezzano Calcio ha presentato nel pomeriggio odierno, presso la Sala Consiliare del Comune di Avezzano, la nuova dirigenza del presidente Luciano D’Alessandro. Presenti, oltre agli stati generali del club biancoverde, l’Assessore allo Sport Crescenzo Presutti, i ragazzi della Curva Nord, una vasta schiera di spettatori e una larga rappresentanza della stampa regionale. 

Ringrazio prima di tutto il Comune per averci concesso questa splendida sala in cui andremo ad inaugurare questo nuovo corso. Devo poi una serie di ringraziamenti: alla mia famiglia, per la solidità che mi regala, ai dirigenti del club che mi stanno accompagnando in questa avventura, a tutti voi presenti. Per quanto concerne il nostro progetto, ripartiremo da umiltà, coraggio e unità d’intenti” ha spiegato il presidente D’AlessandroDobbiamo salvarci e, contemporaneamente, riportare gli avezzanesi allo stadio: possiamo farlo solo con onestà, evitando promesse che sappiamo di non poter mantenere”.

Chiarissimo il messaggio del nuovo Direttore Sportivo Mauro Traini: “Abbiamo necessità di prendere giocatori pronti, sicuramente in categorie superiori ce ne sono alcuni interessanti ma ciò non toglie che anche nel nostro girone ci siano profili molto interessanti. L’idea è di avere una rosa all’altezza di quella che avevamo ad inizio stagione; aggiungo poi che abbiamo la necessità di acquistare giocatori validi tecnicamente, ma anche uomini veri… penso che ci siamo capiti”.

Il vicepresidente Gianluca Cotturone ha speso belle parole, poi, per gli sponsor e per le attività che affiancheranno il club: “Sappiamo che questo bellissimo viaggio, in cui impegneremo al massimo tutta la nostra serietà, sarà possibile grazie agli importanti sponsor che ci stanno appoggiando. Li ringraziamo tutti pubblicamente, in modo particolare la famiglia Sterpetti“. 

Subito dopo la presentazione si è tenuto un bel momento convivale grazie all’aperitivo cenato offerto dal bar Samurai: nell’occasione, il presidente D’Alessandro ha inaugurato il nuovo corso con il simbolico taglio della torta del club avezzanese.

Con un’atmosfera di entusiasmo ed unità d’intenti che poche altre volte s’erano visti ad Avezzano, dunque, si è aperto un nuovo capitolo del club biancoverde: le premesse per un connubio importante e duraturo con la città, finalmente, sembrano esserci davvero tutte.

Articoli correlati