Di Gianfelice: “Non posso pretendere dei soldi che non mi spettano”

Anche Matteo Di Gianfelice, difensore biancoverde, sulla scia di quanto già fatto da Patania, rinuncia all’80% della scorsa stagione, dimostrando vicinanza al patron Paris e alla società.

“Non posso pretendere dei soldi che non mi spettano”, esordisce Di Gianfelice. “E soprattutto non posso mettere in difficoltà una società che mi ha sempre dato tutto, mi ha sempre dimostrato fiducia e non mi ha mai fatto mancare nulla. Un presidente che mi ha accolto nuovamente nel corso della stagione attuale a cui devo molto. Sono contento che altri miei compagni abbiano fatto la mia stessa scelta, per il bene della società biancoverde e del calcio in generale. La cosa più importante, ora, è tornare in campo, essere uniti e portare in alto il nome dell’Avezzano Calcio”, conclude Matteo Di Gianfelice.

Registrati

Diventa un membro della community per sapere in anticipo tutte le novità e gli eventi futuri!!