AVEZZANO Vs MONTEGIORGIO

Secondo risultato positivo per i biancoverdi: una gara che ha fatto discutere molto per le decisioni arbitrali, che però non cancella la buonissima prestazione dei marsicani, sopratutto nei primi 45 minuti di gioco.
Nella dodicesima giornata di Campionato di Serie D-Girone F, l’Avezzano, reduce da una splendida vittoria sul campo del Porto Sant’Elpidio, ospita il Montegiorgio di mister Baldassarri, terzo in classifica.
Il tecnico Liguori scende in campo con il modulo 4-3-2-1, con Gaeta a guidare l’attacco, riconfermando tra i pali il capitano Fanti. Per la formazione avversaria, pesa l’assenza dello squalificato Titone, sostituito da Marchionni.
La prima azione della gara è di marca casalinga, con R.Puglielli che riceve un preciso passaggio filtrante e tenta la conclusione dal limite: il tiro risulta troppo centrale e Mercorelli non ha difficoltà a parare.
Al 17esimo é il Montegiorgio, con Mariani, a cercare la rete del vantaggio: il vice capitano non coglie l’occasione, spedendo la sfera troppo alta sopra la traversa.
2 minuti dopo, punizione dal limite per l’Avezzano: a calciare é Quatrana che pennella un preciso cross in area piccola, che per poco non sorprende Mercorelli.
Al 20esimo si sblocca la gara in favore della compagine casalinga: azione meravigliosa innescata da Quatrana che, con un preciso passaggio filtrante, trova Cancelli che riesce a girarla prontamente a R.Puglielli, che di prima intenzione riesce a gonfiare la rete avversaria.
La gioia biancoverde dura poco: al 31esimo il diretto di gara prima decreta punizione dal limite per un’entrata poco ortodossa di Di Gianfelice su Marchionni, poi cambia rotta, assegnando rigore per gli ospiti. Sul dischetto si presenta Marchionni che risulta letale e riporta in parità il match.
Sul finale del primo tempo, ancora prodezza del biancoverde Quatrana, che da calcio piazzato disegna una precisa parabola che di poco non centra l’incrocio dei pali.
Nella ripresa, sussulto per l’Avezzano: conclusione del rossoblu Mariani che colpisce in pieno il legno e non riesce a regalare il vantaggio ai suoi. Al 31esimo, azione fotocopia per i biancoverdi: Gaeta, in area piccola, riesce a liberarsi dal pressing avversario e tenta un tiro di potenza, che si spegne sul palo della porta.
Sul finale di gara, ancora occasione per l’Avezzano: l’azione prende forma dal calcio piazzato battuto da Franchi, subentrato a Quatrana; il cross centrale viene respinto dalla difesa ospite e la sfera é intercettata da Sicari che di prima intenzione va al tiro, troppo alto sopra la traversa.
Triplice fischio al Dei Marsi: l’Avezzano guadagna un punto importante, portandosi a – 2 dalla zona salvezza.

Registrati

Diventa un membro della community per sapere in anticipo tutte le novità e gli eventi futuri!!